Web Marketing

Il Content Marketing: cos’è, a cosa serve e perché farlo

In tanti, spesso anche addetti ai lavori, si chiedono che cos’è il Content Marketing e, soprattutto, se serva davvero. Cerchiamo di rispondere a queste due domande e ad altri dubbi, aiutandoci anche con interessanti statistiche sull’argomento.

Ormai è innegabile che il contenuto sia diventato parte fondamentale di ogni strategia di web marketing, sospinto anche dagli aggiornamenti degli algoritmi di Google e dai suoi quality rater, ovvero i “controllori” della qualità dei risultati di ricerca. Cosicché, in questi ultimi anni, il Content Marketing ha messo in crisi anche il settore dell’advertising più tradizionale.

Iniziamo: che cosa significa Content Marketing?

Il Content Marketing è una forma di marketing che prevede la creazione e la condivisione di contenuti pertinenti, finalizzati all’acquisizione ed al mantenimento di clienti. Questi contenuti possono essere delle forme più varie: articoli, infografiche, video, guide, documenti, webinar, ecc… Lo scopo finale del Content Marketing non è vendere direttamente, ma raggiungere il cliente in un fase ancora non transazionale, in modo da generare con esso una vera e propria relazione, che dovrà essere stabile, fruttuosa e possibilmente il più duratura possibile.

Perché fare Content Marketing?

Oggi viviamo in un mondo dove il web è un insieme eterogeneo di notizie, articoli e post, spesso di bassa qualità. In particolar modo sui Social Network, l’intento dell’utente è la conversazione. In pratica, il cliente non è certamente in cerca pubblicità martellanti, ma vuole qualcosa in grado di interessarlo ed informarlo al tempo stesso. Con un articolo ben pensato e scritto si può legarlo al proprio brand, rendendolo anche desideroso di interagire e sentirsi parte attiva delle conversazioni che ne possono scaturire.
Inoltre, la dimensione dell’azienda è un aspetto che passa in secondo piano: si può essere coinvolgenti anche senza avere a disposizione grossi budget.
Infatti, si possono raggiungere persone sia con la condivisione sui social network, ma anche con il posizionamento organico sui motori di ricerca: scegliere bene l’argomento e trattarlo approfonditamente farà certamente bene al suo posizionamento su Google, che premia i contenuti di qualità con le posizioni migliori della SERP.

In poche parole, il Content Marketing è un modo per raggiungere potenziali clienti e fidelizzarli, facendo conoscere il brand e le sue proposte.
Il messaggio veicolato in questa strategia, infatti, deve essere percepito come qualcosa di valore e di veramente utile dal cliente, in quanto l’obiettivo di queste attività riguarda la creazione di brand awareness, l’acquisizione di fiducia da parte degli utenti e, solo in conclusione, la vendita.

Qualche dato statistico

I numeri sono spesso utili per aiutare la comprensione e la diffusione di questa strategia di marketing. Vediamo, così, qualche statistica interessante.
Uno studio del Content Marketing Institute afferma che il 70% degli addetti marketing ha programmato un aumento nella creazione di contenuti in questo 2017.
Aumento content marketing 2017
In un questionario fatto dal Social Media Examiner, addirittura il 45% degli addetti al marketing afferma che il blogging, e quindi la creazione di articoli, sia la strategia di Content più importante.
E, sempre tornando al report del Content Marketing Institute, l’88% delle aziende B2B in USA ad oggi utilizza il Content Marketing!

Domanda finale: il Content Marketing serve e funziona?

La risposta è sicuramente affermativa: il Content Marketing serve e funziona, ma non ci si può buttare di colpo a capofitto in questa tipologia di attività: l’importante è prima studiare accuratamente cosa si vuole comunicare, sviluppando un piano editoriale preciso, completo e costante. E’ necessario produrre contenuti di alta qualità e fare in modo che diventino in più virale possibili, cercando di misurare sempre i risultati in base ai propri obiettivi di business.

Possiamo concludere, con una citazione di Josh Clark, che riassume che cos’è il content con un’analogia: “Il content è come l’acqua: se la metti in una tazza, diventa la tazza. Se la metti in una bottiglia, diventa la bottiglia. Se la metti in una teiera, diventa la teiera.”

Content is Like Water